Centro documentazione

Il Centro Studi e di Documentazione è uno spazio dedicato alla ricerca e alla promozione del territorio dei Paesaggi Vitivinicoli.

L'Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli grazie al sostegno della Legge 7/2006, progetto finanziato dal Ministero per tutte le attività volte alle misure di tutela e di fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale sotto la tutela dell'UNESCO, ha dedicato uno spazio consono all'archiviazione di volumi relativi al Patrimonio Vitivinicolo.

Nel Centro di Documentazione, con sede nell'Ufficio Territoriale UNESCO di Alba, sono stati raccolti, archiviati e catalogati libri, carte, stampe, illustrazioni ed altri materiali relativi ai territori vitivinicoli piemontesi, suddivisi nelle seguenti categorie: Paesaggi Vitivinicoli Langhe-Roero e Monferrato, la viticultura, la cultura piemontese, le normative e la manualistica tecnica, il paesaggio-l'ambiente-il territorio, l'UNESCO e tesi di laurea e ricerca.

La sede dell'archivio si trova nell'ufficio Territoriale in Via Vernazza 6 – Alba, ed è aperta al pubblico con seguente orario di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00, per ulteriori informazioni contattateci al numero 0713 293163 o scrivete una mail a segreteriapaesaggivitivinicoli@gmail.com.

Scarica la lista dei volumi archiviati

Pubblicazioni dell'Associazione

La sezione permette di leggere e/o scaricare gratuitamente i manuali e i volumi redatti, pubblicati e messi a disposizione gratuitamente dall'Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli.

La documentazione tratta il territorio dei Paesaggi Vitivinicoli patrimonio dell'Umanità, sono disponibili i volumi e le brochures prodotte dal 2014 al 2016 in formato PDF.

Scarica il piano di gestione
Scarica "38° sessione Comitato Mondiale UNESCO - Documento di Valutazione Ufficiale WHL"
Scarica "Anniversario 1° anno UNESCO"
Scarica "Depliant unesco 2015"
Scarica la monografia "Valorizzare un Patrimonio UNESCO"

Open Data Architetture del Vino

In questa pagina è possibile scaricare i dati raccolti grazie al progetto “Valorizzazione delle architetture del vino attraverso attività di catalogazione, educazione e fruizione”, finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo ai sensi della Legge 77/2006, relativi alle architetture del vino diffuse sul territorio.

Per ogni tipologia architettonica, sono state predisposte una serie di informazioni di base, scaricabili sia in formato shapefile sia il formato excel.

Le informazioni disponibili sono:

  • - ID: identificativo univoco dell’elemento;
  • - Categoria: funzione dell’edificio nell’ambito della filiera vitivinicola (ad esempio: luogo della coltivazione, luogo della produzione, luogo della conservazione);
  • - Tipologia: tipologia di luogo del vino (ad esempio: ciabot, azienda vitivinicola, enoteca regionale, ecc);
  • - Denominazione: indicazione del nome specifico del manufatto, se presente;
  • - Comune;
  • - Indirizzo;
  • - Coordinate: le coordinate del punto nel sistema UTM WGS84/Fuso 32N
  • - Collocazione UNESCO: indicazione della collocazione del manufatto all’interno del sito UNESCO o nella buffer zone;
  • - Tipo proprietà: pubblica,  privata o mista;
  • - Vincolo Monumentale: si/no a seconda che il manufatto sia sottoposto a vincolo di tutela monumentale;
  • - Piano Paesaggistico: si/no a seconda che il manufatto rientri in uno dei tematismi del Piano Paesaggistico Regionale;
  • - Fonte Dati: indicazione dell’origine dei dati;
  • - Aggiornamento: anno dell’ultimo aggiornamento;
  • - Scheda: si/no a seconda che sia presente o meno di una scheda di censimento dettagliata per il singolo elemento. Per alcuni manufatti è infatti disponibile una dettagliata scheda di censimento, che può essere richiesta via e-mail all’Associazione.

 

LUOGHI DELLA COLTIVAZIONE

Ciabot 
Piccolo fabbricato utilizzato come deposito degli attrezzi e dei prodotti da lavoro.
Storicamente luogo di riparo e sosta per chi doveva lavorare nelle vigne e nei campi tutto
il giorno, veniva utilizzato anche per la primissima lavorazione dell’uva.

 how to create zip a file
Cascine
Strutture rurali in cui storicamente convivono due funzioni: civile-abitativa
(residenza del proprietario) e rurale-agricola (conservazione dei prodotti alimentari
primari, lavorazione domestica delle uve).
Oggi la cascina può essere un luogo produttivo autonomo nel caso di viticoltori che
mantengono una produzione destinata all’autoconsumo – in tal caso possiede
anche spazi dedicati alla trasformazione delle uve – oppure può essere parte integrante
di un’azienda vitivinicola di più vasta capacità produttiva.
 how to create zip a file

 

LUOGHI DELLA PRODUZIONE E CONSERVAZIONE

Aziende vitivinicole e Industrie Enologiche
Centri di produzione e conservazione del vino.

 how to create zip a file

Cantine Sociali e aziende cooperative
Aziende in cui si attua la cooperazione vitivinicola fra piccoli produttori,
finalizzata alla vinificazione delle uve e alla commercializzazione del vino
a condizioni più vantaggiose di quelle di mercato.

 how to create zip a file
Infernot
Anfratti ricavati nella pietra arenaria accanto alle cantine, pensati per la conservazione
del vino in un ambiente privo di luce e areazione naturale.
 

 

 LUOGHI DELLA DISTRIBUZIONE E PROMOZIONE

Enoteche Regionali
Strutture riconosciute e sostenute anche finanziariamente dalla
legge regionale n. 37 del 12 maggio 1980, costituite con atto pubblico
con la partecipazione di enti pubblici senza  fini di lucro. Ricoprono
molteplici funzioni, tra cui: valorizzazione della produzione vitivinicola
della zona e dei relativi territori; esposizione di vini piemontesi VQPRD
(Vini di Qualità Prodotti in Regioni Determinate) in idonea sede caratterizzata
da requisiti storici, artistici e architettonici e aperta al pubblico; promozione
e degustazione dei vini; accoglienza e promozione turistica. Molte di esse
attivano musei etnografici enologici, ristoranti o punti di ristorazione dove si
abbinano i vini con le specialità gastronomiche e i piatti tradizionali del territorio.

 how to create zip a file

Botteghe del vino o cantine comunali
Piccole realtà riconosciute, operanti e sostenute dalla Regione Piemonte ai sensi
della legge regionale n. 37/80 come punto di aggregazione dei produttori vitivinicoli
di un determinato Comune. Rappresentano un luogo caratteristico in cui fare
promozione e degustazione di vini e di prodotti locali.

 how to create zip a file
Musei della tradizione vitivinicola regionale
Istituzione adibita all’esposizione di oggetti relativi alla tradizione vitivinicola
piemontese.
 how to create zip a file

 

LUOGHI TRASVERSALI

Beni culturali sottoposti a vincolo di tutela monumentale
Manufatti sottoposti a vincolo di tutela monumentale ai sensi del Decreto
Legislativo n. 42 del 22.01.2004 e s.m.i. (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio). 

 how to create zip a file

Strutture fortificate legate alla sfera vitivinicola
Opere fortificate (anche sotto forma di rudere) storicamente collegate alla produzione
e al commercio del vino.

 how to create zip a file